Piazza Pantheon
slide600_pantheon_1
slider_home_2
slide600_pantheon_2
slide600_pantheon_3
slide600_pantheon_4

Il Pantheon è il più integro tra i monumenti della Roma Antica, è situato nel Rione Pigna nel centro storico. Fu fondato nel 27 a.c. da Marco Vipsanio Agrippa, genero di Augusto, come tempio dedicato a tutte le divinità. La sua magnificenza ha sempre creato ammirazione.

L’interno è costituito da uno spazio circolare il cui diametro misura 43,30 metri , con una sorprendente cupola emisferica che al suo apice ospita un’apertura circolare detta OCULO, che permette l’illuminazione dell’ambiente interno.

A quasi due millenni dalla costruzione la cupola è ancora una delle più grandi di tutto il mondo.

Il pavimento è dotato di un sistema di drenaggio per l’acqua piovana che entra dall’oculo, attraverso una serie di fori che convogliano l’acqua in una serie di condotti di scolo.

In occasione della pantecoste, i vigili del fuoco, lasciano cadere dall’ipnotico occhio, un’incantata pioggia  di petali di rosa.

La struttura circolare è unita ad un portico con colonne corinzie che sorreggono un frontone sul quale vi è un’iscrizione in lettere bronzee che recita : “ M.AGRIPPA L.F. COS. TERTIUM FECIT”

(LO COSTRUI’ MARCO AGRIPPA, FIGLIO DI LUCIO, NELL’ANNO DEL SUO TERZO CONSOLATO)